Tag

, ,


Care amiche, cari amici,

vedo che sono sempre più diffuse le intolleranze alimentari e le allergie.
La cura dell’alimentazione – che secondo me deve sempre essere parte delle nostre abitudini – può richiedere in questi casi un supplemento di attenzione.

Immaginiamoci che domenica prossima avremo a tavola qualcuno con un’intolleranza o un’allergia alimentare… come regolarci?

Voglio proporvi qualche suggerimento per il momento del dolce, così da poter essere buoni ospiti anche in questa eventualità:

– Attenzione alle contaminazioni: se preparate una ricetta per intolleranti o allergici, assicuratevi che nessuna stoviglia sia stata a contatto con gli ingredienti da evitare

– Può essere utile tenere in dispensa un po’ di latte di soia e di farina di riso

– Leggete sempre bene le note riportate sulle confezioni dei prodotti: ad esempio, alcune farine di riso riportano la dicitura “lavorata in uno stabilimento che usa latte”… da evitare in caso di ricetta senza latticini (si tratta di una delle allergie più diffuse)

– Avete una ricetta preferita e vi spiace rinunciarvi? Considerate che forse potete realizzarla con ingredienti sostitutivi

E soprattutto, un’ultima raccomandazione, più di arte del ricevere che di ingredienti…

Frollini al limone veganiSe c’è un allergico a tavola, in nessun modo ciò deve diventare un problema: massima naturalezza e cortesia – se proprio dovete accennare alla cosa, siate discrete.

Per quanto riguarda le ricette, lasciate che vi dica che i dolci realizzati con queste accortezze possono essere altrettanto buoni di tutti gli altri… vedrete: il vostro amore per la cucina saprà conquistare gli ospiti anche così!

Fonte foto: Cucina.Figoo.it