Ricette di Caterina Rappo (Verona).


Caterina Rappo
.
Questa è la pagina delle ricette di Caterina di Verona.

Se desideri, puoi scriverle una email, oppure contattarla sul suo profilo Twitter.

Se invece vuoi commentare le sue ricette in modo visibile da tutti, scrivi il tuo parere nell’apposito spazio “commenti” in fondo alla pagina.

PESCHE CON AMARETTI.

Ingredienti:

  • 6 pesche noci
  • 70 g amaretti d’Italia Vicenzi
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 40 g zucchero grezzo di canna
  • 20 g Mandorle
  • 1 bicchiere di vino dolce liquoroso (io ho usato moscato di pantelleria)
  • burro

Preparazione:

  1. Frullate nel mixer gli amaretti con le mandorle, il cacao e lo zucchero (grezzo di canna o panela. Se usate il semolato, che zucchera meno, mettetene anche 50g).
  2. Tagliate le pesche in due, togliendo un po’ di polpa e incorporandola al composto frullato con cui farcire le due metà.
  3. Cospargetele prima della cottura con un po’ di zucchero e un amaretto.
  4. Mettetele in una pirofila e bagnate con il vino, cuocendo mezzora a 200 gradi (bagnandole ogni tanto con il fondo di cottura). Se volete potete imburrare la teglie e mettere un ricciolino di burro anche sopra le pesche, ma non è indispensabile per una buona riuscita. Se utilizzate le pesche molto mature o a pasta morbida (con la buccia pelosa) cuocetele un po’ meno e farete anche prima a togliere il nocciolo.

.

Pesche e amaretti

.

TORTA PANNA E FRUTTI DI BOSCO.

Ingredienti:

  • 1 confezione di basi pan di spagna Vicenzi (i dischi sono 3)
  • 2,5 decilitri di panna fresca da montare
  • marmellata di mirtilli senza zucchero
  • mirtilli/frutti di bosco surgelati
  • succo di mirtillo

Preparazione:

  1. Dopo aver diviso con delicatezza le tre confezioni di pan di Spagna, inumidire con il succo di mirtillo due dischi più basi, a piccole cucchiaiate.
  2. Montare la panna con lo zucchero rimasto e spalmarne un quarto circa sul primo disco di pan di Spagna.
  3. Aggiungere un po’ di di frutti di bosco surgelati, fatti scaldare precedentemente con pochissimo succo e zucchero a piacere, e coprire con l’altro disco il pan di Spagna.
  4. Nel secondo disco imbevuto con il succo di mirtillo, raggiungere la marmellata, ma senza aggiugere panna, che va invece usata per ricoprire tutta la torta in superficie e sui lati.
  5. Decorare il centro dell’ultimo strato con con la marmellata di mirtilli o i frutti di bosco.

Note:

La cosa migliore è lasciare in frigo il dolce per almeno un’ora, ma se dovete “presentarla” non lasciatela nemmeno troppo,  perché la panna tende a smontare dopo 4 ore se non usate pannafix&similia per mantenerla.

Se volete fare veramente una cosa… golosastra, mettete la panna anche in tutti gli strati interni della torta, usando 4 decilitri di panna fresca da montare anziché 2,5.

Ci si mette poco (15 minuti) e non si deve cuocere nulla!
.

3 risposte a “Ricette di Caterina Rappo (Verona).”

  1. MUY RICO TODO, GRACIAS POR LAS RECETAS
    arninamt@hotmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...