Ricette di Daniela Sippi (Piacenza).


Prego, accomodatevi sulla pagina delle ricette di Daniela :-)

Qui troverete tutto quello che serve sapere per realizzarte le sue specialità, e – se vorrete lasciarle un messaggio – potrete farlo utilizzando la sezione “commenti”, in fondo a questa pagina.

Buon divertimento!

LA MIA PUTIZZA.

[Questa ricetta partecipa al concorso “Le BlogRicette di Natale 2011 – Premio MatildeTiramiSu – Aperto a tutti dal 15/12/2011 al 28/1/2012].

Ingredienti:

Per la pasta

  • 3 hg di farina
  • 50 g di burro fuso tiepido
  • 2 uova
  • 75 g di zucchero
  • ¼ di cubetto di lievito di birra
  • latte tiepido q.b.
  • 1 pizzico di sale

Per la farcia

  • 75 g di burro fuso
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di gherigli di noci
  • 50 g di mandorle
  • 50 g di pinoli
  • 50 g di uvetta
  • 50 g di cioccolato fondente
  • 50 g tra cedro e arancia canditi

Preparazione:

  1. Impastare la farina con il lievito sciolto in poco latte tiepido, lo zucchero, le uova intere, il burro fuso, 1 pizzico di sale
  2. Formare un panetto metterlo in una ciotola e farlo lievitare nel forno spento fino al raddoppio del volume
  3. Mescolare il burro fuso in una ciotola con lo zucchero, aggiungere la frutta secca tritata grossolanamente, i canditi a dadini e il cioccolato sciolto a bagnomaria
  4. Stendere la pasta con il mattarello in una sfoglia di 4-5 mm di spessore, distribuirvi sopra il ripieno spargendolo bene e arrotolare la pasta come un salame
  5. La ricetta originale prevede che questo rotolo venga avvolto a spirale, spennellato con tuorlo sbattuto e zucchero semolato, e messo a cuocere in forno su uno stampo imburrato e infarinato. Io l’ho messo in uno stampo, sempre imburrato e infarinato, a forma di albero di Natale. Lasciare lievitare ancora circa 30 minuti.
  6. Cuocere in forno caldo a 180° per 40 minuti circa
  7. Lasciarlo raffreddare bene prima di toglierlo dallo stampo

Io ho fatto una leggera decorazione con confetti argentati, ciliegie candite e un pò di zucchero a velo.

 

STRUDEL CON CLEMENTINE.

[Questa ricetta partecipa al concorso “Le BlogRicette di Natale 2011 – Premio MatildeTiramiSu – Aperto a tutti dal 15/12/2011 al 28/1/2012].

Ingredienti:

Per la pasta strudel

  • 300 g di farina
  • 50 g di burro morbido
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 cucchiaiata di zucchero
  • acqua tiepida q.b.

Per il ripieno

  • 1 vasetto di marmellata di clementine
  • 4-5 clementine (dipende dalla grossezza dei frutti)
  • 50 g di pistacchi sgusciati
  • 50 g di gocce di cioccolato
  • 5 biscotti secchi sbriciolati finemente
  • poco burro
  • 1 cucchiaio abbondante di zucchero
 Preparazione:
  1. Preparare la pasta mettendo la farina miscelata al sale e allo zucchero sulla spianatoia, fare la fontana e al centro mettere l’uovo e il burro
  2. Lavorare gli ingredienti aggiungendo tanta acqua quanta ne basta per avere un impasto morbido. Lavorare energicamente per qualche minuto, sbatterlo sul piano di lavoro e lavorarlo ancora per una decina di minuti per fargli ottenere elasticità. Ora lasciarlo riposare sotto una ciotola precedentemente riscaldata per una mezz’ora
  3. Intanto mettere una nocina di burro in un padellino e farlo sciogliere, aggiungere le fettine di clementine e mescolare con un cucchiaio di legno, ora cospargere di zucchero e portare a cottura su fuoco dolce per una decina di minuti
  4. Riprendere la pasta e tirarla in una sfoglia sottile con il mattarello (mettetela su un foglio di carta forno che vi servirà poi per avvolgere lo strudel e anche per la cottura). Più la riuscite a far diventare sottile e meglio è, aiutatevi anche con le mani passandole sotto alla sfoglia facendo attenzione a non romperla
  5. Cospargere la pasta con la marmellata di clementine, sbriciolarvi sopra i biscotti, spalmare le fettine di clementine cotte con anche il succo, le gocce di cioccolato, i pistacchi, quindi ripiegate verso l’interno i due lati corti, poi, aiutandovi con la carta forno, avvolgere lo strudel su se stesso
  6. Adagiarlo su una teglia con anche la carta forno e, se fosse lungo, piegatelo un po’ a ferro di cavallo
  7. Cuocere in forno caldo a 200° per circa 30 minuti. Lasciar raffreddare bene prima di metterlo sul vassoio. Servire cosparso di zucchero a velo

Il quantitativo di gocce di cioccolato e pistacchi può essere aumentato a piacere, io ho preferito non sovrapporre troppo i vari gusti per non farne prevaricare uno sull’altro, ma cercando di mantenere una certa armonia di sapori e aromi naturali.

6 risposte a “Ricette di Daniela Sippi (Piacenza).”

  1. Beatrice ha detto:

    Questo dolce è veramente molto bello e deve essere anche buonissimo!!

  2. Grazie!!!!! :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...