Ricette di Lidia Deborah (Novara).


.

Questa è la pagina delle ricette di Lidia Deborah che ci scrive da Novara.

Per commentare le sue ricette o chiedere informazioni, scrivi il tuo parere nello spazio “commenti” in fondo alla pagina.

PASTIERA NAPOLETANA.

Ingredienti:

Per il ripieno

  • 1 barattolo di grano
  • 500 g di latte
  • 500 g di zucchero
  • 9 uova
  • 700 g ricotta
  • canditi
  • 1 fiala di fiori d’arancia
  • una buccia di limone grattugiata
  • un pizzico di cannella

Per la pasta frolla

  • 250 g di farina
  • 150 g burro
  • 100 g zucchero
  • 1-2 tuorli
  • 1 uovo intero
  • buccia di limone grattugiata

Preparazione

Ripieno

  1. Far cuocere il grano con il latte.
  2. Da parte, in una terrina, mescolare le uova, lo zucchero , la ricotta, i canditi, la fialetta di fiori d’arancia, la buccia di limone e la cannella.
  3. Unire poi il grano e il latte. Mescolare bene il tutto.

Pasta frolla

  1. Impastare il burro e lo zucchero.
  2. Incorporare poi le uova e gli aromi.
  3. Aggiungere gradualmente la farina setacciata.
  4. Lavorare l’impasto per poco tempo.

Composizione

  1. Stendere la pasta frolla e rivestire il fondo dello stampo.
  2. Versare il ripieno.
  3. Tagliare a strisce la pasta frolla avanzata (con una rondella seghettata è meglio).
  4. Posizionare le strisce sul composto in modo che galleggino facendo attenzione affinché non affondino. Disegno con queste una scacchiera.
  5. Infornare a 200° C per circa 50 minuti.

CASSATA SICILIANA.

Ingredienti:

Per il pan di Spagna

  • 4 uova
  • 8 cucchiai di zucchero
  • 8 cucchiai di farina
  • 8 cucchiai di olio di arachidi
  • 1 bustina di lievito pan degli angeli

Per il ripieno

  • 750 g ricotta fresca
  • 8 cucchiai zucchero
  • 200 g gocce di cioccolato

Per la copertura

  • glassa bianca di zucchero
  • pasta di mandorle (solitamente io la acquisto colorata di verde)

Preparazione:

Pan di spagna (tempo: 30 min per la preparazione + 40min cottura)

  1. Dividere i tuorli delle uova dagli albumi e montare i primi con lo zucchero e i secondi a neve con un pizzico di sale.
  2. Unire quindi i due impasti e continuiamo a lavorarli.
  3. Aggiungere poi la farina facendola scendere un po’ per volta con un passino e nel frattempo farla unire all’impasto con una spatola mischiando dall’alto verso il basso per non smontare l’impasto.
  4. Unire all’impasto anche l’olio e il lievito e mischiare (io utilizzo lo sbattitore elettrico).
  5. Imburrare e infarinare una teglia di diametro 32 cm e infornare per 40 min a 180°.
  6. Una volta cotto lasciare raffreddare.

Ripieno (tempo: 15-20 min)

  1. Lavorare bene con una forchetta, in una terrina, la ricotta e lo zucchero (alcuni mettono anche la vaniglia)e aggiungere qualche sorso di latte se la ricotta è un po’ asciutta.
  2. Quando il composto è omogeneo passare a setaccio, in modo che la crema risulti liscia e senza grumi.
  3. Condire con le gocce di cioccolato (la ricetta siciliana prevede anche l’aggiunta di pezzetti di frutta candita, io non la metto).

Copertura

  1. Per la glassa di mandorle, io compro una confezione da 250g già pronta. Prima di usarla la faccio sciogliere un po’ a bagnomaria con un cucchiaio d’acqua.
  2. La pasta di mandorle (verde), anche questa già pronta, per stenderla coprire il piano di appoggio e la parte superiore della pasta con lo zucchero a velo.

Assemblaggio:

Tempo: 30 min + una notte a riposo + 30 min per la copertura finale

Usare uno stampo di 32-28 cm di diametro.

  1. Dividere in tre dischi il pan di spagna.
  2. Preparare uno sciroppo con zucchero (100 g) limoncello (1 bicchierino) e acqua (200 g).
  3. Mettere il primo disco nella teglia e bagnarlo con lo sciroppo.
  4. Tagliare a pezzi il secondo disco e rivestire i bordi dello stampo. Bagnare anche questi con lo sciroppo.
  5. Versare nello stampo così foderato la crema di ricotta.
  6. Bagnare il terzo disco e chiudere la composizione.
  7. Lasciare in frigo una notte.
  8. Capovolgere la torta in un vassoio.
  9. Rivestire tutta la cassata con la glassa di zucchero.
  10. Stendere la pasta di mandorle e tagliare una striscia lunga quanto la circonferenza della torta e larga quanto l’altezza.
  11. Rivestire poi la cassata lungo i lati. Se avanza della pasta verde, utilizzarla per decorare la superficie restante.

ROTOLO DI CACAO ALLA CREMA DI LATTE.

Ingredienti:

  • 3 uova
  • 135 g di zucchero
  • 30 g farina 00
  • 25 g cacao amaro
  • 300 ml panna fresca
  • 100 g cioccolato bianco

Preparazione:

  1. In una terrina montare le uova con 95 g di zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e lucido. Unire poi delicatamente la farina e il cacao setacciati.
  2. Versare il composto in una teglia rettangolare foderata con la carta da forno fatta trasbordare ai lati. Livellare con una spatola e infornare per 15 min a 200°.
  3. Intanto prendere un canovaccio di cotone e coprirlo con un foglio di carta assorbente (va bene la carta da forno); spolverizzarla con lo zucchero rimasto.
  4. Sfornare il dolce e porlo da caldo sulla carta zuccherata, arrotolarlo su se stesso e lasciarlo riposare 10 minuti in modo che la pasta non si asciughi.
  5. Montare la panna a neve aggiungendo poi il cioccolato bianco precedentemente fuso a bagnomaria.
  6. Srotolare il dolce e farcirlo con la panna a freddo; arrotolare e porlo in frigo coperto con pellicola.
  7. Servirlo decorato a piacimento.

.

.

TORTA DI MEZZANOTTE AL CIOCCOLATO.

Ingredienti:

pan di spagna

  • 180 g di farina 00
  • 150 g zucchero
  • 6 uova
  • 30g cacao amaro
  • 60g burro fuso
  • 50 g nocciole tostate
  • 1 bustina di lievito per dolci (o due cucchiaini)

farcitura

  • 300 g di cioccolato fondente al 55% tritato
  • 300 g panna fresca
  • 200 g confettura di lamponi (va bene anche di fragole o di frutti di bosco)
  • 1 bicchiere di kirsch (io uso l’Amaro di Saronno)
  • copertura
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 1 vaschetta di lamponi o fragole o un mix
  • zucchero a velo

Preparazione:

Pan di spagna

  1. Tritare le nocciole e mettere da parte.
  2. Montare le uova con lo zucchero.
  3. Aggiungere nell’ordine mentre si impasta con le fruste elettriche il cacao setacciato, la farina, le nocciole, il burro fuso e il lievito.
  4. Quando l’impasto è ben amalgamato versare il composto in uno stampo a cerniera di 24 cm imburrato e infarinato e cuocerlo a 180 ° per 30 minuti.
  5. Far raffreddare la torta su una gratella e poi dividerla in tre dischi di ugual spessore.

Farcitura

  1. Preparare una ganache portando la panna a ebbolizione e versarla sul cioccolato fondente finemente sminuzzato. Mescolare bene gli ingredienti fino ad ottenere una crema omogenea e lasciare poi raffreddare.
  2. Quando il composto si è raffreddato montare il tutto con le fruste elettriche
  3. A parte, sciogliere in un pentolino la confettura e aggiungere poi il bicchiere di liquore.
  4. Usare questo composto per spennellare i dischi di pan di spagna

Composizione della torta

  1. Spalmare il disco di base e quello di mezzo con uno strato sottile di crema al cioccolato e sovrapporli, completare con il disco superiore. coprirlo prima con uno strato sottile di crema, poi, fare dei ciuffetti con la sacca da pasticciere.
  2. Spalmare la crema avanzata ai lati della torta.
  3. Per la copertura, ritagliare da un foglio di carta da forno due strisce alte poco più della torta e lunghe metà circonferenza.
  4. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e, una volta tiepido, spalmarlo sulle strisce di carta; appena il cioccolato accenna a rapprendersi, applicare la prima striscia sul bordo della torta e passarla in frigo per 2 minuti; togliere la carta. Seguendo lo stesso procedimento applico anche la seconda striscia (chi è più esperto può preparare direttamente una sola striscia).
  5. Sistemare i frutti di bosco (fragole o lamponi o un mix) sulla torta tra un fiocco e l’altro
  6. “Spolverizzarla” con un po’ di zucchero a velo e tenerla in frigo fino al momento di servirla.

.

.

SALAME DI CIOCCOLATO E NOCCIOLE.

Ingredienti:

  • 100 g biscotti (quelli che si hanno in casa, meglio se di più tipi)
  • 100 g nocciole sgusciate
  • 75 g di cacao amaro in polvere
  • 2 uova
  • 125 g di zucchero
  • 75 g di burro

Preparazione:

  1. In una ciotola spezzettare i biscotti prima con le mani poi con l’aiuto di un pestacarne (o anche un bicchiere… )
  2. Tritate le nocciole e aggiungetele ai biscotti.
  3. Unite al tutto anche il cacao facendolo passare attraverso un setaccio o un colino in modo che non si formino dei grumi.
  4. Aggiungete le uova e lo zucchero e mescolate.
  5. Sciogliete il burro in un pentolino con la fiamma bassa e versatelo nell’impasto.
  6. Dopo aver amalgamato per bene il tutto, trasferite l’impasto su un rettangolo di carta da forno e modellatelo con le mani in modo da dargli la forma di un cilindro.
  7. Mettete il dolce a raffreddare in freezer almeno un’ora prima di tagliare le fette. Prima di servire in tavola, tagliatelo già a fettine e spolveratelo con zucchero a velo e granella di nocciole.

.

.

BISCOTTI “CORN FLAKES”.

Ingredienti:

  • 150 g di margarina
  • 300 g di farina
  • 200 g di zucchero
  • 2 uova intere
  • 1 tuorlo
  • zucchero a velo
  • mezza busta di lievito
  • gocce di cioccolato
  • una scatola di corn flakes

Procedimento:

  1. Con un frullatore elettrico sbatto le uova con lo zucchero.
  2. Aggiungo poi il burro (o la margarina).
  3. Mentre impasto con le fruste elettriche aggiungo poco per volta la farina.
  4. Aggiungo il lievito.
  5. Mescolo anche le gocce di cioccolato.
  6. Metto in una teglia la carta da forno e verso in un piatto i corn flakes.
  7. Con l’aiuto di un cucchiaino faccio delle palline con l’impasto, le passo nei corn flakes e le dispongo nella teglia.
  8. Inforno a 200° per 15-20 min.
  9. Prima di servirli li spolvero con lo zucchero a velo.

Buon appetito!

.

9 risposte a “Ricette di Lidia Deborah (Novara).”

  1. La ricetta del rotolo di cacao alla crema di latte di Lidia Deborah? Grazie. Specialità di Novara? Cacao equo e solidale?

    • Lidia Deborah ha detto:

      Ciao Calogero, mi fa molto piacere che le mie ricette ti piacciano :-)Non so dirti la provenienza regionale del rotolo, se ti è d’aiuto me l’ha data tempo fa un amico che ha origini venete ;) Anche le altre ricette sono frutto di collage e passaparola quindi non saprei dirti da dove provengono.. (nella mia cucina in ogni caso c’è una forte impronta napoletana date le mie origini ;) ). Per quanto riguarda il cacao si può benissimo utilizzare quello equo e solidale! È ottimo e si dà una mano anche agli altri! Spero di aver risposto a tutti i tuoi interrogativi.
      buon appetito e… aspetto di provare le tue ricette :P

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...