Ricette di Maddalena Rudello (Meda – Monza Brianza).


Benvenuti sulla pagina delle ricette di Maddalena. Se vorrete mettervi in contatto con lei, potrete utilizzare i commenti in fondo alla pagina, oppure andare a trovarla sul suo blog “Cuor di marzapane“.

LA “MIA” TORTA DI MELE.

Ingredienti:

  • 250 g di miscela di farine per crostate
  • 150 g di burro freddo a pezzetti
  • 100 g di zucchero
  • un uovo
  • un generoso pizzico di sale
  • fagioli secchi per la cottura della frolla vuota (poi si possono recuperare per lo stesso scopo)
  • 50 g di cioccolato fondente
  • 4 biscotti savoiardi
  • due mele renette (piuttosto grosse)
  • 30 g di burro salato
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • una manciata di uvetta sultanina
  • mezzo cucchiaino da caffè di cannella

Preparazione:

  1. Ho preparato la frolla nel mixer, cominciando da burro e zucchero e aggiungendo poi l’uovo, il sale e la farina.
  2. Con l’impasto ho fatto una palla, l’ho avvolta nella pellicola e l’ho messa in frigorifero per un’oretta.
  3. Poi ho acceso il forno a 180°C.
  4. Ho steso la frolla sulla carta forno e l’ho messa in una teglia con la cerniera apribile.
  5. Ho formato un bordo alto circa 3 centimetri e l’ho decorato con la punta di un cucchiaio.
  6. Ho punzecchiato il fondo con una forchetta e poi l’ho ricoperto con un pezzo di alluminio, facendo attenzione a non coprire il bordo della crostata.
  7. Ho riempito il fondo della torta con fagioli secchi e ho infornato per 20 minuti.
  8. Ho tolto i fagioli secchi e l’alluminio e ho rimesso in forno ancora per 10 minuti.
  9. Ho tolto dal forno e lasciato raffreddare.
  10. Ho sciolto il cioccolato nel microonde alla minima potenza (circa due o tre minuti).
  11. Ho sformato la crostata su un piatto da portata, ho spennellato il fondo con il cioccolato fuso e ho lasciato consolidare.
  12. Ho sbriciolato grossolanamente con le mani i biscotti savoiardi e li ho distribuiti sul fondo della torta ricoperto di cioccolato.
  13. Ho messo a bagno l’uvetta in un bicchiere di acqua calda.
  14. Ho sbucciato le mele e ho tolto il torsolo. Le ho poi tagliate a fettine non troppo sottili.
  15. In un tegame, su fuoco basso ho fatto sciogliere il burro e ho aggiunto lo zucchero di canna senza mescolare.
  16. Quando lo zucchero si è sciolto e ha cominciato a caramellare ho aggiunto le mele e l’uvetta e ho spolverizzato con la cannella.
  17. Ho mescolato per caramellare leggermente le mele, poi ho lasciato stufare senza toccarle troppo. Devono diventare morbide ma non devono disfarsi. Io ho aggiunto solo due o tre cucchiai di acqua per favorire la cottura, ma non deve formarsi troppo liquido sul fondo del tegame.
  18. Ho spento e sistemato le mele sulla torta mentre erano ancora un po’ calde, così da far amalgamare i sughi di cottura con i biscotti sbriciolati, che hanno proprio il compito di assorbire l’eccesso di liquidi.
  19. Ho lasciato raffreddare la torta e ho aspettato un giorno intero prima di gustarla, perché i sapori devono armonizzarsi tra loro: il sapore delle crostate è sempre migliore il giorno successivo alla preparazione!

torta di mele

2 risposte a “Ricette di Maddalena Rudello (Meda – Monza Brianza).”

  1. è fantastica! Laboriosetta, ma fantastica!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...