Ricette di Silvia Mazzoni (Lastra a Signa – Firenze).


Questa è la pagina delle ricette di Silvia della provincia di Firenze. Se desideri commentare le sue ricette, inseriscili pure nello spazio “commenti” in fondo alla pagina.

In alternativa, puoi seguirla sul suo blog, intitolato “Aroma di limone”.

PAN BRIOCHE ALL’ARANCIA.

Ingredienti:

  • 550 g farina (potete fare 250 di 00 e 250 manitoba)
  • 25 g lievito di birra fresco o secco
  • 250 ml latte
  • 1 uovo
  • 110 g burro
  • 50 g zucchero
  • sale
  • la scorza di mezza arancia grattugiata
  • 150 g di gocce di cioccolato
  • 1 uovo sbattuto o qualche cucchiaio di latte

Preparazione:

  1. Setacciate la farina a fontana sulla spianatoia.
  2. Sciogliete quindi il lievito nel latte tiepido e versatelo nel centro della fontana cominciando a impastare.
  3. Aggiungete poi il burro morbido a pezzetti, l’uovo, il sale e la scorza dell’arancia grattugiata.
  4. Impastate bene fino a formare un panetto liscio, che andrete a mettere in una ciotola infarinata.
  5. Coprite e lasciare lievitare per un’ora e mezza, due ore. Riprendete quindi l’impasto, sgonfiatelo, appiattitelo un po’ con le mani e aggiungete le gocce di cioccolato.
  6. Impastate fino a che il cioccolato non si è distribuito bene nel composto.
  7. Formare quindi tre panetti uguali, dategli una forma allungata e formate la treccia. Facendo attenzione, posizionate la treccia nello stampo imburrato, magari chiudendo le estremità nella parte inferiore. Coprite e lasciate lievitare un’altra mezz’oretta.
  8. Cuocete in forno caldo a 200° C per una trentina di minuti. Se scurisce troppo in superficie coprite con l’alluminio. Lasciate intiepidire e sformate.

CANTUCCI DI PRATO.

Ingredienti:

  • 3 uova
  • 300 g zucchero
  • buccia grattugiata di un’arancia (o di un limone, se non siamo in stagione di arance)
  • 50 g burro sciolto e freddo
  • mezza bustina di lievito
  • 450 g farina 00
  • 250 g mandorle intere (non private della “buccettina” marrone)

Preparazione:

  1. Prima sciogliete a fuoco lento il burro senza farlo friggere e lasciatelo raffreddare.
  2. Fate tostare le mandorle in forno o su una padellina antiaderente (mi raccomando, non fatele bruciare!).
  3. Mettete da parte e in una ciotola capiente montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro.
  4. Aggiungete la scorza degli agrumi, il burro sciolto e amalgamate il tutto.
  5. Quindi aggiungete la farina setacciata con il lievito e amalgamate ancora (io qui uso le mani perché il composto sarà compatto).
  6. Aggiungete le mandorle e impastatele in modo da distribuirle in modo omogeneo.
  7. Rivestite delle teglie di carta da forno (oppure imburrate e infarinate) e con l’impasto formate dei “salsicciotti” non troppo spessi. Con la cottura infatti si allargheranno, quindi diciamo che il diametro dei filoncini non dovrebbe superare i 2 cm, e soprattutto teneteli ben distanziati.
  8. Spennellate la superficie con un tuorlo sbattuto leggermente e infornate in forno già caldo a 200°C per circa 30 minuti o finché i filoncini non sono dorati.
  9. Sfornate e lasciate intiepidire per 5-10 minuti in modo che l’impasto si compatti. A questo punto tagliate i biscotti di 1,5 cm di larghezza leggermente in diagonale per dargli la caratteristica forma.
  10. Rimettete i biscotti sulla teglia stando attenti però a posizionarli con la parte superiore in alto e infornate ancora per circa 6-7 minuti.
  11. Adesso lasciate raffreddare (devono diventare duri, in modo che si ammorbidiscano solo inzuppandoli nel liquore) e servite. Ricordate che i biscotti vanno tagliati quando i filoncini sono ancora caldi, ma non troppo. Infatti, se li tagliate subito dopo averli tolti dal forno, si sfalderanno, mentre se aspettate che siano completamente freddi, saranno troppo duri e si spezzeranno.

BISCOTTI INTEGRALI SENZA BURRO.

[Questa ricetta partecipa al concorso “Le BlogRicette di Natale 2011 – Premio MatildeTiramiSu – Aperto a tutti dal 15/12/2011 al 28/1/2012].

Ingredienti:

  • 150 g farina integrale
  • 100 g farina 00
  • 1 uovo intero
  • 120 g di zucchero
  • 1/4 bicchere di olio di semi
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di lievito
  • acqua fredda q.b
  • un pizzico di buccia di limone
  • 2-3 cucchiai di gocce di cioccolato (o frutta secca spezzettata)

Preparazione:

  1. Nel mixer con le lame mescolate velocemente le due farine con lo zucchero, aggiungete la buccia del limone, l’uovo, il lievito e il sale e azionate fino a ottenere un composto sabbioso
  2. Pizzicatelo tra le dita, se rimane attaccato potete toglierlo dal mixer altrimenti aggiungete un cucchiaio poco più di acqua
  3. Toglietelo quindi dal mixer e aggiungete le gocce di cioccolato o quello che volete
  4. Impastate velocemente fino a fare un panetto e mettete in freezer per 10 minuti (l’impasto infatti, non è facile da maneggiare, è piuttosto umido, si mette in freezer proprio per questo)
  5. Toglietelo quindi dal freezer, stendetelo di circa 3mm e tagliate i biscotti con le formine
  6. Disponeteli sulla placca un pò distanziati e mettete questa volta in frigo per 10 minuti, in modo che in cottura mantengano la forma. Cuocete a 180-200° per una decina di minuti finchè la base non è dorata o comunque secondo il vostro gusto
  7. Fate raffreddare e servite

2 risposte a “Ricette di Silvia Mazzoni (Lastra a Signa – Firenze).”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...