Ricette di “Un soffio di polvere di cannella”.


Benvenuti sulla pagina delle ricette di Un soffio di polvere di cannella.

Se desiderate mettervi in contatto con lei, potete trovarla sul suo blog “Un soffio di polvere di cannella” oppure sull’omonima pagina di Facebook.

BRIOCHE CUOR DI MELA E CREMA PASTICCERA AL PROFUMO DI CANNELLA.

Ingredienti:

Lievitino:

  • 37,5 g di farina manitoba
  • 37,5 g di farina 00
  • 50 ml acqua
  • 3 g lievito birra secco

Impastare e lievitare fino al raddoppio (circa 45-60 min). Circa 10-15 min prima della fine della lievitazione iniziare a preparare l’impasto.

Impasto:

  • 87,5 g di farina manitoba
  • 87,5 g di farina 00
  • 25 ml acqua
  • 1 uovo (a temperatura ambiente)
  • 20 gr zucchero
  • 4 g sale
  • 35 g burro a pomata

Impastare tutti gli ingredienti, inserendo il burro per ultimo. Fare una palla e tenere da parte. Riprendere il lievitino, stenderlo in un disco piuttosto grande e mettervi al centro l’impasto; chiudere l’impasto nella sfoglia di lievitino e impastare benissimo finché non si vedano più le striature bianche del lievitino. Lievitare fino al raddoppio.

Per la farcia:

  • crema pasticcera fredda q.b. (preparata con 250 ml di latte, 2 tuorli, 1 pizzico sale, tra i 50 e i 60 g zucchero a seconda che vi piaccia più o meno dolce, 30 g farina)
  • 1 mela
  • uvetta (circa 50 g ammollata e asciugata)
  • cannella in polvere

Per decorazione:

  • mandorle a filetti
  • zucchero al velo

Preparazione:

  1. Una volta che l’impasto è lievitato, stenderlo in una forma rettangolare.
  2. Spostare il tutto su un foglio di carta forno, e dividere idealmente l’impasto steso in tre parti: sulle due fasce laterali andiamo a fare dei tagli longitudinali, dividendole in strisce di circa 2-3 cm di larghezza.
  3. Lasciamo la parte centrale integra, con i bordi superiore ed inferiore che vanno oltre le fasce laterali.
  4. Sulla parte centrale, versare uno strato di crema pasticcera per tutta la lunghezza del rettangolo esclusi i bordi, e su questa spargere l’uvetta.
  5. Ricoprire interamente con uno strato di mela sbucciata e tagliata a fettine e una spolverizzata di polvere di cannella.
  6. Ora si può procedere alla chiusura della treccia: quindi richiudere i bordi centrali verso l’interno, e – partendo dall’alto – pieghiamo, alternando una striscia alla volta verso l’interno, e proseguire così, scendendo verso il basso.
  7. Spostare il dolce trascinando il foglio di carta forno su una teglia.
  8. A questo punto si far può lievitare la treccia ancora un po’ (ripiegando i laterali della carta forno sopra il dolce, e spillandola per mantenere in forma la treccia durante la lievitazione).
  9. Spennellare la treccia con un tuorlo d’uovo misto ad un po’ di latte (20 g circa) (altrimenti si può usare anche il solo albume avanzato dalla preparazione della crema pasticcera), decorare con mandorle a filetti e polvere di cannella, e infornare per una ventina di minuti, fino a colorazione uniforme. Sfornare e lasciar raffreddare su una gratella.
  10. Spolverare di zucchero a velo prima di servire.Nota: Per facilitarsi nel pesare le farine, misurare inizialmente 125 g manitoba + 125 g farina 00, mescolarle e poi prenderne 75 g per il lievitino e lasciare il resto per l’impasto.

4 risposte a “Ricette di “Un soffio di polvere di cannella”.”

  1. lucia ha detto:

    fa venire l’acquolina in bocca solo a vederla chissa a mangiarla!!!!!!! ma quante calorie ha??????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...