Ricette di Valentina Cavicchiolo (Tombolo – Padova).


Questa è la pagina delle ricette di Valentina di Tombolo.

Se desideri commentare le sue ricette, scrivi il tuo parere nell’apposito spazio “commenti” in fondo alla pagina.

TIRAMISU.

Ingredienti:

  • 6 uova
  • 1 cucchiaio di zucchero colmo per ogni uovo
  • 500 mg di mascarpone
  • caffè
  • savoiardi Vicenzovo
  • cacao amaro

Preparazione:

  1. Metti a bollire la moka del caffè. Finché aspetti, prendi le uova, separa i tuorli dagli albumi e mettili in due ciotole separate (albumi di qua e tuorli di là).
  2. Per ogni tuorlo aggiungi un cucchiaio di zucchero colmo (non serve misurare con la bilancia, la cucina è un’arte che deve nascere e morire nella pancia!)
  3. Frulla (aiutati con il frullino elettrico, a meno che tu non voglia avere i bicipiti alla Schwarzenegger) finché la crema non sarà giallo chiaro.
  4. Sbatti anche gli albumi (ne bastano 4 o 5). A questo punto aggiungi alla cremina gialla il mascarpone. Frulla bene: la cremina diventerà più bianchiccia.
  5. Ora puoi aggiungere gli albumi e iniziare a mescolare… mi raccomando, con un movimento circolare dal basso verso l’alto non da destra verso sinistra, o peggio ancora da sinistra verso destra. La crema deve respisrare e gli albumi montati a neve devono amalgamarsi con la crema con delicatezza. Altrimenti potrebbe rimanere tutto troppo liquido.
  6. Spero che nel frattempo tu abbia tolto il caffè dal fuoco, l’abbia versato in un piatto e zuccherato!
  7. Ora si inizia a comporre il dolce. Imbevi ogni biscotto savoiardo nel caffè, quindi mettilo nella pirofila… e così via con tutti gli altri savoiardi. L’inzuppatura è un’arte che si impara con la pratica, attenzione a non inzuppare troppo o troppo poco.
  8. Steso uno strato di savoiardi, versaci sopra la crema fino a ricoprirli tutti.
  9. Spolvera lo strato con del cacao amaro (non troppo), e via così fino ad arrivare all’orlo della pirofila. Sopra l’ultimo strato una spolverata generosa.
  10. E via in frigorifero per mezza giornata!

Note:

Più rimane in frigorifero più il tirami su si compatta e più sarà buono.

Slurp!

.

8 risposte a “Ricette di Valentina Cavicchiolo (Tombolo – Padova).”

  1. ne devi fare uno per l’Appartamento! ; )

  2. @Valentina, ti cimenti subito nel nostro must vedo :)

  3. enrica vicenza ha detto:

    Vale ?? ma sei la stessa che ho conosciuto in California nel 2004 ?? :))) Fatti sentire!!! ;)

  4. Valentina ha detto:

    Magari fossi andata in California!!! Ehmmm…mi sa che hai sbagliato Vale.
    Ma c’è una mia omonima nel paesino dove vivo. Magari hai conosciuto lei.
    Ciao!

  5. peccato, una carramba su questi schermi mi sarebbe piaciuta :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...